Pokemon Go

Tutte le news e i trucchi utili per giocare a Pokemon Go

Pokemon Go: si trasforma in un lavoro a pagamento

Pokemon Go: si trasforma in un lavoro a pagamento
da in News, Pokemon Go, Videogiochi
Ultimo aggiornamento:
    Pokemon Go: si trasforma in un lavoro a pagamento

    La febbre da Pokemon Go ha portato a trasformare questo gioco in un vero e proprio lavoro a pagamento. Il primo “allenatore” italiano di Pokemon ha 27 anni, è di Ravenna, ed ha pubblicato un annuncio sul sito ProntoPro.it con cui si è candidato a offrire un servizio abbastanza inusuale: cacciatore di Pokemon per conto terzi. Si tratta di un’iniziativa molto particolare, che nelle ultime ore ha accolto decine di richieste da parte di tantissimi utenti che giocano a Pokemon Go e desiderano far crescere il proprio Pokedex.

    Sono 151 in totale i Pokemon da catturare. La caccia ai piccoli e simpatici mostriciattoli sta riempiendo le strade di tutto il mondo e moltissimi utenti stanno cercando trucchi per catturare tutti i Pokemon. Se da un lato vi sono alcuni suggerimenti, dall’altro troviamo il primo “allenatore” italiano che sul sito ProntoPro.it ha inserito l’annuncio di “giocatore a pagamento“. Si tratta di un 27enne di Ravenna, la cui idea è stata seguita da decine di altri giocatori. Il costo di questo servizio è 15 euro l’ora, per un massimo di due al giorno. In queste due ore, l’allenatore girerà per la città a caccia di nuovi Pokemon e li farà allenare anche in palestra.

    Per ottenere questa prestazione “professionale” è possibile scegliere se prestare il proprio cellulare o condividere i dati di accesso al proprio account Gmail.

    Ovviamente, in entrambi i casi, il portale ProntoPro.it suggerisce di prendere precauzioni, come quella di farsi consegnare i documenti dall’allenatore che saranno restituiti al termine.

    PER VEDERE TUTTI GLI ALTRI ARTICOLI RIGUARDANTI POKEMON GO, CLICCARE QUI!

    L’idea di giocatore a pagamento è solamente l’ultima forma di monetizzazione del fenomeno Pokemon Go. Online, specialmente su eBay, sono presenti account che hanno già raggiunto alti livelli di gioco. Nel frattempo, anche i bar e ristoranti che hanno vicino un Pokestop si stanno attrezzando per permettere di radunare partecipanti e far crescere il proprio giro di affari.

    Il fenomeno Pokemon Go continua a conquistare il mondo e qualora l’idea di giocatore a pagamento per conto terzi riscuotesse successo, potrebbe trasformarsi in un vero e proprio lavoro.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN NewsPokemon GoVideogiochi