NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Le 10 novità migliori viste al MWC 2017

Le 10 novità migliori viste al MWC 2017
da in Mobile World Congress, Smartphone
Ultimo aggiornamento:
    Le 10 novità migliori viste al MWC 2017

    Come sempre è stato un Mobile World Congress ricco di belle sorprese e siamo dunque pronti con la selezione delle 10 migliori novità del MWC 2017 da noi scelte per la performance delle specifiche tecniche, per qualche particolarità del design costruttivo oppure per una funzione che si eleva rispetto a tutte le altre. Ci sono flagship come LG G6 e Sony Xperia XZ Premium e graditi ritorni come Nokia 3310, ma anche modelli bizzarri e originali come Alcatel A5 LED. Scopriamo tutto dopo la continuazione con le foto e tutto ciò che c’è da sapere. Naturalmente, parlando non solo di smartphone, al MWC si sono visti anche tablet e ce n’è uno ad aspettarvi dopo il salto.

    LG G6 foto ufficiale

    Tantissime novità a bordo di LG G6, che è un po’ limitativo considerare un aggiornamento di LG G5 che profuma di LG V20. Tuttavia, pesca dal cugino a piene mani e dal fratello minore pure, con qualche novità sostanziale come l’aspetto in 2:1 (18:9). Eccellente la nuova interfaccia proprietaria UX 6.0 foriera di funzionalità di pacca. Lo schermo è un FullVision da 5.7″ a risoluzione QHD+ 2880 x 1440 con desnità 564ppi, con supporto delle tecnologie Dolby Vision e HDR10 per la prima volta. Migliorata anche la fotocamera con doppio sensore sul retro e quella frontale. Interessante sottolineare che la batteria ora non sia più accessibile.

    Certo, Huawei P10 può essere considerato una versione aggiornata di P9 con stessa filosofia, ossatura della scheda tecnica e caratteristiche tecniche molto simili, tuttavia è l’ennesima dimostrazione di come la società cinese possa ormai rivaleggiare senza alcun problemi con i colossi storici del settore. Può battere sia iPhone 7 sia Galaxy S7 in quanto a batteria e scatta super foto. La scheda tecnica include l’interfaccia Huawei Emotion UI 5.1, sistema operativo Android 7.0 Nougat, spessore di 6.98 mm per un peso di 145 grammi, display da 5.1 pollici a risoluzione Full HD 1920×1080 pixel, SoC Kirin 960 (4x A73, 4x A53) con 4GB di Ram, doppia fotocamera da 12MP color + 20MP monochrome con tecnologia Leica, apertura f/2.0 e frontale da 8 megapixel e ricarica rapida Huawei Super Charge.

    Sony Xperia XZs design

    Potenza incredibile per Sony Xperia XZ Premium che supporta un display 4K che è una vera rarità nel settore e che ha solo un precedente proprio con il modello ufficializzato ormai più di un anno fa. Interessantissima la presenza del SoC Qualcomm Snapdragon 835 e della fotocamera che può prodursi in super slow motion a 960 fps. Questo modello avrà un prezzo naturalmente un po’ elevato, ma per chi cerca tutto il meglio che l’attuale tecnologia al servizio del mondo mobile può offrire, non c’è dubbio che sia l’unica scelta possibile.

    Samsung Galaxy Tab S3 MWC

    Dopo tanta attesa, ecco finalmente l’ufficialità di Tab S3 ossia il nuovo tablet con schermo da 9.7 pollici con tanto di penna S-Pen a supporto che si avvale di una scheda tecnica performante e su un buon prezzo. Questo modello premium spesso appena 6 millimetri monta una scheda tecnica allo stato dell’arte che offre anche un pulsante fisico con integrato lo scanner delle impronte digitali più due tasti capacitivi, uno dedicato alle applicazioni recenti e l’altro per la funzione indietro.

    C’è anche un sistema audio a quattro speaker stereo e l’apposita cover con tastiera magnetica per trasformarlo in un notebook,

    alcatel a5 led

    Uno degli smartphone più tamarri ma al tempo stesso divertenti mai presentati è senza dubbio l’ottimo Alcatel A5 LED che – come suggerisce il nome stesso – offre un retro completamente ricoperto da diodi luminosi a basso consumo e piccole dimensioni che possono creare giochi molto simpatici. L’hardware non è male grazie alla presenza di un processore octa-core, schermo da 5.2 pollici a risoluzione HD.

    Nokia 3310

    Sicuramente il protagonista del Mobile World Congress 2017, senza nulla togliere ai colleghi, è Nokia 3310 versione 2017 perché solo lui ha meritato la platea internazionale. Merito di un eccelso lavoro di recupero nostalgico di un terminale che ha fatto la storia dei telefonini e che ritorna dal mondo dei morti – con, certo, una quantità spaziale di milioni di esemplari venduti in passato – riprendendo un design molto simile, particolari iconici come i pulsanti o il giochino Snake e una batteria che dura a lungo. Un applauso alla nuova Nokia che poi è la cinese HMD Global, che ha inoltre ufficializzato altri modelli con Android a basso costo.

    Blackberry Keyone

    A proposito di operazioni nostalgia, anche Blackberry KEYone ne utilizza a palate andando a offrire la mitica e sempre rimpianta tastiera completa QWERTY dei modelli dei canadesi per scrivere con un comfort impossibile da garantire con il touchscreen. Ovviamente, lo schermo è tattile e altrettanto naturalmente il sistema operativo è Android. La scocca è metallica con feeling premium, l’hardware supporta SoC Snapdragon 625 con 3GB di RAM e memoria da 32GB, display da 4,5 pollici a risoluzione 1620 x 1080 pixel, c’è una fotocamera principale da 12 megapixel con sensore IMX378 e una anteriore da 8 megapixel con ottica grandangolare e batteria da 3050 mAh.

    Lenovo Moto G5 MWC

    Come sempre buon prezzo e tanta sostanza nella composizione della scheda tecnica per Lenovo Moto G5 che va a comporre il nuovo arrivo della serie migliorata. Il colosso cinese mantiene il loghino americano e impreziosisce questo terminale con le funzionalità dell’OS Android 7.0 Nougat, più un hardware che annovera: SoC Qualcomm Snapdragon 430 octa core, display da 5 pollici di diagonale con risoluzione FullHD 1080p, 2/3GB di memoria RAM e 16GB di memoria interna, fotocamere da 13 MegaPixel con apertura f/2.0 e frontale da 5 megapixel con grandangolo e apertura f/2.2, infine batteria da 2800mAh con ricarica rapida TurboPower

    Wiko Wim

    Un ottimo flagship questo Wiko Wim per la società francese che propone quello che si auto-definisce il lettore delle impronte digitali più veloce al mondo. L’hardware si basa su un display da 5.5 pollici di diagonale a risoluzione Full HD ossia 1920×1080 pixel di tipo AMOLED e un processore octa-core Snapdragon 626 accompagnato da 4GB di memoria Ram

    • Display da 5,5″ AMOLED con risoluzione Full HD 1920×1080 pixel
    • Sistema operativo Android Nougat con Wiko UI
    • Processore octa-core Snapdragon 626 con 4GB Ram
    • Memoria interna da 32/64GB espandibile via microSD
    • Fotocamera posteriore con doppio sensore da 13 megapixel e flash dual LED
    • Fotocamera anteriore da 16 megapixel
    • Scanner impronte digitali
    • Batteria da 3.200mAh con supporto Quick Charge

    Blade V8 Mini

    Economico, ma solido, ZTE Blade V8 Mini è uno dei più economici smartphone con fotocamera doppia e basa il proprio hardware su un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 435 con clock a 1.4GHz e sull’assistenza fornita da 2GB di Ram e da una memoria da 16GB volendo espandibile via microSD. Si prosegue con le specifiche con una fotocamera sul retro con sensore da 13 megapixel per la cattura dell’immagine e una da 2 megapixel per gestire le informazioni di profondità di campo, c’è poi una fotocamera frontale da 5 megapixel con tanto di LED flash e la batteria è da 2800mAh.

    1601

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mobile World CongressSmartphone
    PIÙ POPOLARI