10 cose da sapere se avete comprato iPhone o iPad

10 cose da sapere se avete comprato iPhone o iPad
da in Apple, iPad, iPhone, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    10 cose da sapere per un iPhone o iPad nuovo

    Se avete appena comprate un iPhone o un iPad e siete nuovi di iOS, potrebbe esservi utile una breve guida su cosa fare per impostare adeguatamente il sistema operativo. Ci sono alcuni passi fondamentali per fare sì che tutto sia al suo posto, come configurare gli account di posta, la vostra impronta digitale (se avete un terminale Apple degli ultimi due anni) e installare nuove applicazioni dall’App Store una volta impostare l’Apple ID.

    iTunes è la base di ogni dispositivo Apple: serve per acquistare app, sincronizzare i dati dei dispositivi, acquistare e ascoltare musica su PC o Mac. Insomma, è la prima cosa da fare quando si acquista un iPhone o un iPad.

    Prima di poter iniziare ad acquistare le app e scaricare musica, dovrete creare un account Apple ID, il vostro nome utente unico da usare su ogni terminale Apple, che sia mobile o desktop. Basta seguire la configurazione guidata, che vi aiuterà a scegliere la e-mail e a inserire i dati necessari per la creazione dell’account.

    Il tasto Home vi riporta alla pagina principale a prescindere da dove siate, che stiate usando un’applicazione oppure stiate configurando le impostazioni. Queste schermate, però, non si chiudono quando si torna alla Home. Premendo due volte il tasto fisico, si aprirà il multitasking. Con uno swype verso il basso, si potranno chiudere (per davvero stavolta) le app in più.

    iOS ha un’interfaccia molto semplice: ci sono file di icone. Quando le applicazioni installate si fanno troppe, è possibile usare le cartelle per fare un po’ di ordine: basterà spostare l’icona di un’app sull’altra trascinandola. Si creerà automaticamente una cartella a cui si potrà dare un nome (Social, Giochi, Produttività, quello che preferite per ricordarvi il contenuto).

    Su smartphone e tablet dotati di Touch ID (come iPhone 5s, iPad Mini 3 e iPad Air 2), Apple ha integrato il lettore d’impronte digitali, che può essere usato come metodo di riconoscimento alternativo al PIN. Potete configurarlo al primo avvio oppure successivamente da Impostazioni -> Touch ID e codice. Basterà continuare a toccare il tasto Home così che ogni dettaglio dell’impronte sia registrato.

    Qualsiasi smartphone non è nulla senza le app. Dall’App Store di iTunes è possibile acquistare nuove app. Queste sono suddivise in varie categorie (giochi, ufficio, etc.) e possono essere gratis e a pagamento. È anche possibile cercare una singola app usando la barra di ricerca.

    Un ottimo metodo per avere sempre una copia di sicurezza dei vostri dati è iCloud. Si tratta del servizio cloud di Apple, perfettamente integrato in iOS. Attivando il backup automatico (Impostazioni -> iCloud -> Archivio e backup), potrete salvare foto, documenti, impostazioni e altri dati costantemente in maniera passiva.

    Il Control Center di iOS è una schermata che si può richiamare passando il dito dal basso verso l’altro da qualsiasi schermata. Integra le scorciatoie alle principali impostazioni, come Wi-Fi, rete dati, luminosità, Bluetooth, la modalità Aereo, etc.

    Passando il dito dall’alto verso il basso, invece, si richiamerà il centro notifiche. Da questa schermata si avranno sott’occhio tutte le nuove notifiche dalle varie app: nuovi tweet e messaggi, un aggiornamento disponibile e altro ancora. Con iOS 8, poi, si può rispondere ai messaggi direttamente dal centro notifiche.

    Se usate Gmail o Outlook per la posta elettronica, non dovete temere: potete aggiungerli dalle Impostazioni all’app Mail. Andate in Impostazioni -> Posta, calendari e contatti -> Aggiungi account e selezionare il fornitore di posta elettronica. Potete aggiungere più account.

    734

    ARTICOLI CORRELATI