GTA 5 per Pc: recensione del gioco più atteso dell’anno

GTA 5 per Pc: recensione del gioco più atteso dell’anno
da in GTA 5, Recensioni, Videogiochi
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    gtavreview

    Alla fine è accaduto. Dopo oltre un anno e mezzo dalla release su console di vecchia generazione, e circa sei mesi dopo l’arrivo sulle console next-gen, GTA 5 arriva anche sulla macchina più prestante al momento, il Pc. Chi possiede un computer ha invidiato i possessori di console per troppo tempo, ma in cuor suo sapeva che l’attesa avrebbe ripagato, del resto la Rockstar ha sempre pubblicato un gioco con un distacco temporale notevole dal predecessore, ma ogni titolo è sempre rimasto nel cuore di tutti i giocatori. Possiamo affermare con sicurezza che GTA V ci ha fatto penare ed arrabbiare poiché è stato rinviato due volte, ma tutto questo tempo è servito a migliorare il gioco, a limare le imperfezioni e, nonostante ci sia già qualche patch correttiva per il titolo (cosa che comunque, data l’enormità del gioco è più che comprensibile), alla fine di tutto, i frutti del duro lavoro degli sviluppatori si vedono, e come se si vedono! La versione Pc di GTA V offre un ibrido tra le versioni old gen e next gen, con l’aggiunta di un paio di chicche che solo la potenza di un computer avrebbe potuto supportare. Venite a scoprire cosa c’è di nuovo.

    pctrevor

    GTA V su Pc riprende il gameplay della versione old gen unito a quello della versione next gen. Oltre alla classica visuale in prima persone, il giocatore potrà decidere di giocare l’intero titolo in prima persona, cosa che, come ben capirete, cambierà totalmente l’approccio alle missioni e al free roaming stesso. Il poter giocare con periferiche come mouse e tastiera aiuta tantissimo nelle sezioni sparatutto che siano in terza o in prima persona, ma, al contrario, nelle fasi di guida il controller la fa da padrone. La soluzione? Passare a mouse e tastiera quando si ha tra le mani un’arma da fuoco e tenere connesso al Pc un controller compatibile quando si è al volante o in sella a qualsiasi veicolo. Il gioco, inoltre, avendo il framerate sbloccato, è decisamente molto più fluido poiché con la nostra configurazione ( i7 4790 – Asus Gtx 970 Strix – 16 Giga di RAM DDR3 1600 Mhz) superavamo di gran lunga i 60 Fps a risoluzione di 1920×1080 (discorso diverso per quanto riguarda la risoluzione 4K, ma ci ritorneremo) in alcune sezioni di gioco, segno che la Rockstar abbia svolto un ottimo lavoro di ottimizzazione. Per quanto riguarda il lato online, nonostante qualche piccolo problema di connessione, il multiplayer rimane la parte più divertente. Tonnellate di sfide e missioni da portare a termine con un amico o con la vostra Crew danno di questa sezione una delle più pazze, scatenate e coinvolgenti degli ultimi anni. Il gioco mantiene inalterata la formula vincente che lo ha reso “gioco più atteso del 2015”.

    pcvinewood

    Sulla trama non c’è niente di nuovo da dire; la storia principale vedrà ciò che accade nella vita di Trevor, Michael e Franklin e, soprattutto, come il tutto verrà ad intrecciarsi facendo incontrare i 3 sul piano “lavorativo”. Ciò che è davvero interessante sono le missioni secondarie. La versione next gen non era molto longeva se si voleva completare solo la trama principale, mentre la versione next gen ha ovviato a questo problema aggiungendo altre missioni secondarie. La versione Pc, a detta degli sviluppatori ( perché non abbiamo avuto tempo di contarle una ad una), presenta ancora più missioni secondarie della versione next gen. Per non parlare dei misteriosi easter eggs presenti nel gioco. Ricordate i vari Ufo e fantasmi? Sempre a detta di Rockstar, nel gioco sono presenti altri indizi per far luce sui misteri irrisolti di Los Santos. Noi non siamo stati ancora capaci di trovare qualche nuovo indizio, voi ce la farete?

    GTA V Car

    GTA V mostra le vere novità su Pc con un hardware capace di liberare la bestia presente in esso. Il gioco è semplicemente fantastico. Noi lo abbiamo giocato in Full HD con ogni dettaglio al massimo e non c’è assolutamente paragone con la versione next gen. Texture e shaders sono a dir poco fantastici e con gli effetti di post produzione attivi il gioco è quasi poetico in alcuni scorci di paesaggio. Il vostro processore e la vostra scheda video dovranno renderizzare un bel po’ di dati e quindi non sarà possibile settare tutti i parametri a “Ultra” con una GPU non proprio recente, ma per chi ha la possibilità di permettersi una scheda video ed un processore come si deve non rimarrà affatto deluso se vorrà giocare il gioco il Full HD. Il discorso cambia se lo si vuole giocare in risoluzione 4K (3820×2160). Noi abbiamo provato a settare questa risoluzione in pieno centro cittadino e in una zona di campagna. In città il framerate non era dei migliori poiché c’erano moltissimi poligoni a schermo e muovere 4 volte il numero di pixel presenti in risoluzione Full HD non è uno scherzo ( testo hanno rivelato che anche un SLI di 4 Gtx 980 faceva fatica a mantenere i 30 Fps in 4K). In campagna il framerate si aggirava sui 30 e non c’erano grossi cali, ma, oltre al nostro personaggio, sullo schermo c’era solo il paesaggio e quindi era molto più facile per la nostra scheda video mantenere una buona qualità. Una nota stonata, a cui non molti forse faranno attenzione, è il fatto che a cotanta magnificenza, a volte, siano affiancate texture non sempre in alta definizione e, anzi, molto sgranate, ciò non intacca però la qualità visiva del gioco che è comunque fantastica.

    GTA V su Pc offre davvero tanta roba. Grazie al nuovo editor che Rockstar ha inserito nel gioco si potranno poi creare dei veri e propri cortometraggi animati con i personaggi che vorremo. In altre parole, tutto è votato a far sbizzarrire i possessori di un pc da gaming. Nonostante abbiamo dovuto aspettare un bel po’ per vedere questo gioco, non siamo rimasti assolutamente delusi, anzi, e con le prime mod che cominciano a gironzolare per il web il divertimento non cesserà per un bel po’ di tempo. Lo consigliamo? Assolutamente si. Il range di prezzo del gioco può variare dai 40 ai 60 €, ma questo sarà un titolo che non mollerete tanto facilmente. PRO : Graficamente spettacolare – Giocare con mouse e tastiera da tutto un altro sapore alle sessioni sparatutto – Grazie alla miriade di missioni e all’editor di filmati, il divertimento non finirà per molto molto molto tempo. CONTRO : Qualche piccolo bug qua e là – Il 4K è davvero difficile da mantenere nonostante le dichiarazioni di Rockstar . Voto : 9

    1207

    ARTICOLI CORRELATI