Facebook Messenger: ti svela gli “anonimi” che ti scrivono

Un nuovo aggiornamento di Facebook permetterà di avere maggiori informazioni sulle persone che ci scrivono e che non conosciamo per forza.

da , il

    facebook messenger

    Facebook e i suoi “amici”. Quante volte non ci è capitato di aggiungere o essere aggiunti da persone che non conosciamo o davvero poco? Almeno una volta nell’esperienza di un utente del social network. Un po’ per curiosità, un po’ per la voglia di conoscere qualcuno di nuovo, l’abbiamo fatto tutti. Si può trattare anche di persone delle quali abbiamo un vago ricordo, amici di amici e via dicendo. In poche parole, non le conosciamo molto queste persone e quando una di queste intraprende una conversazione con noi in chat privata di Messenger, siamo un po’ confusi e – spesso – non sappiamo cosa rispondere.

    LA NOVITA’

    Ma niente panico, perché Facebook lancerà un nuovo aggiornamento che vi sarà molto utile. In effetti, un piccolo riassunto (come una specie di carta d’identità) vi si presenterà ormai nella parte superiore della conversazione in chat nel momento in cui la persona con la quale dialogate non fa parte della vostra lista di contatti o se non avete discusso con lei da un bel po’ di tempo. Un modo efficace che vi consentirà di non mettervi in imbarazzo di fronte a quella persona e di lasciare il tempo ai vostri ricordi di riemergere.

    FUNZIONAMENTO

    Tuttavia, Facebook vi lascerà configurare il vostro account a vostro proprio piacimento. Ciò vuol dire che se la persona con la quale parlate ha bloccato l’accesso alle sue informazioni, non avrete nessuna informazione su di lei. Un sistema un po’ contraddittorio quindi: da una parte, Facebook vuole darvi informazioni sulle persone che poco conoscete o che non conoscete proprio, dall’altra qualsiasi persona può contattarvi e bloccare le sue info personali. In fin dei conti, se quella persona non vuole farvi sapere chi è, potrà non farlo, il che vuol dire che siamo punto e a capo.

    USCITA

    Ci vorrà ancora del tempo prima che questa nuova funzionalità di Facebook arrivi sui nostri smartphone visto che, inizialmente, il social network renderà effettivo questo aggiornamento solamente per gli utenti di Stati Uniti, Regno Unito, Francia e India. Inoltre, la nuova feature sarà disponibile solo ed esclusivamente su dispositivi mobili con sistema operativo iOS e Android.

    Facebook Messenger: i migliori add-on da installare