Microsoft Surface 3 vs Surface 2: quale comprare?

Il tablet Surface 3 può essere una valida alternativa al Surface Pro 3? Lo schermo è più compatto, le prestazioni sono inferiori ma così anche il prezzo finale. E non usa più Windows RT diversamente dai precedenti.

da , il

    Il Microsoft Surface 3 viene proposta come alternativa economica al più performante Surface Pro 3 da 12 pollici. Rispetto al Surface 2 quali sono le principali differenze hardware e software? L’abbandono di Windows RT a favore di Windows 8.1 è il più grande vantaggio del Surface 3, che è compatibile con ogni software sviluppato per PC desktop. Cambia molto anche sotto la scocca: processore Intel Atom anziché Nvidia Tegra con chip ARM.

    Schermo

    Lo schermo del Surface 3 si allarga fino a 10,8 pollici rispetto ai 10,6 pollici del Surface 2 ma mantiene la risoluzione Full HD di 1920 x 1080. Entrambi sfruttano la tecnologia ClearType. Mentre il display di Surface 2 ha un multitouch a 5 punti, quello del Surface 3 è evoluto fino a 10 punti.

    Processore

    Dal punto di vista del processore, cambia molto: Surface 2 sfrutta Nvidia Tegra 4 T40 quad-core con unità ARM Cortex A15 da 1,7 GHz; Surface 3, alla luce di una versione completa di Windows 8, usa invece un Intel Atom x7-Z8700 quad-core da 1,6 GHz, che si può spingere a 2,4 GHz con Intel Burst. La differenza, come vedremo tra poco, consiste soprattutto nel supporto a un più ampio catalogo di applicazioni.

    RAM e memoria interna

    Il Surface 2 è disponibile unicamente con 2GB di RAM. Surface 3, invece, può essere acquistato con 2 o 4GB di RAM, ovviamente a prezzo crescente. Per quanto riguarda la memoria interna, Surface 2 include 32 o 64GB a seconda della versione, espandibile in entrambi i casi fino a 64GB con microSD. Surface 2 è invece disponibile con 64 o 128GB anch’essi espandibili.

    Fotocamera

    Per quanto su un tablet come il Surface, la fotocamera sia probabilmente la componente meno utile, ne parliamo comunque. Quella posteriore del Surface 2 ha una risoluzione massima di 5 megapixel con flash LED e autofocus; Surface 3 raggiunge invece gli 8 megapixel. Cambia poco invece per quella frontale: 3,5 megapixel in ambo i dispositivi.

    Batteria

    Parlando di autonomia, la durata del Surface 3 è superiore a quella del Pro 3. Microsoft stima circa 10 ore di utilizzo continuo, un buon risultato considerato il focus commerciale del tablet. Surface 2 raggiunge le 10 ore serenamente e anche qualcosa in più grazie al processore ARM.

    Sistema operativo

    La più grande differenza fra le due generazione consiste nell’abbandono di Windows RT, versione di Windows 8 in cui è possibile usare solo le app del Windows Store. Con l’uso di un processore Intel e architettura x86, il Surface 3 supporta qualsiasi programma per Windows, compresi quelli desktop che si usano quotidianamente per PC, il che lo rende un dispositivo enormemente più versatile rispetto al precedente modello.

    Prezzo

    Il prezzo del Surface 3 è di 609,90 euro nell’edizione con 2GB di RAM e 64GB di memoria interna e di 729,90 per quella top con 4GB di RAM e 128GB di memoria interna. Surface 2 parte da 439 euro per l’edizione con 2GB di RAM e 16GB di memoria interna, ma non è più acquistabile dal sito ufficiale di Microsoft.