Come fare backup su iPhone e iPad

Come fare backup su iPhone e iPad
da in Guide HiTech, iPad, iPhone, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    Backup iPhone iPad

    I nostri smartphone contengono sempre più di noi: foto, video, e-mail, documenti, giochi. Gli acquisti fatti nei negozi digitali, su cui magari abbiamo investito decine di euro. I backup diventano quindi ancora più importanti. Ci sono vari modi per fare un backup da iPhone e iPad, usando sia “vecchi” ma consolidati metodi che uno (o più) dei tanti servizi che offrono spazio di archiviazione gratuito cloud, tramite la cui app mobile possiano sempre tenere sotto controllo i dati.

    Se volete usare iTunes come mezzo per salvare i vostri dati, innanzitutto avviate l’applicazione da Mac o da PC Windows. Andate in File -> Dispositivi -> Trasferisci acquisti. Questa operazione trasferirà tutti gli acquisti fatti nell’App Store o iTunes Store sul vostro computer. Una volta finita l’operazione di trasferimento, andate in File -> Dispositivi -> Backup in modo che iTunes vi fornisca un backup del dispositivo; quanto lunga sarà questa procedura dipende da questi dati devono essere salvati. Potete controllare che il vostro backup sia andato per il meglio andando in Preferenze iTunes -> Dispositivi, sezione del programma dove potete vedere i vostri backup.

    Diversamente da iCloud, Google Drive offre 15GB di spazio gratuito. Una volta scaricata l’app di Google Drive per PC Windows o Mac, avviatela. Non serve che colleghiate iPhone o iPad al computer. Per spostare un backup precedentemente creato in Google Drive e averne una copia di scorta nel cloud, andate in Utenti/Vostronomeutente/AppData/Roaming/Apple Computer/MobileSync/Backup (Library/Application Support/MobileSync/Backup su Mac) e copia-incollate il backup più recente nella cartella di Google Drive. Anche in questo caso, il tempo richiesto per il caricamento dipende dalla quantità di dati.

    Poiché non si sa mai, potreste voler un altro posto dove tenere il vostro backup e Dropbox è sicuramente un ottimo servizio. Lo spazio gratuito è di soli 2GB, il che potrebbe essere un enorme ostacolo per chi ha una vasta libreria fotografica oppure musicale da salvare nel cloud. Il funzionamento è lo stesso di Google Drive: cercate la cartella del vostro backup iTunes e poi spostatelo nella cartella di Dropbox.

    Il vecchio ma sempre affidabile modo di avere dei backup è usare un supporto fisico: chiavette USB, DVD e Blu-ray, hard disk esterni. Collegate iPhone e iPad al PC o al Mac, trasferite gli acquisti e i dati su iTunes e poi, come fatto con Google Drive o Dropbox o un altro servizio, passateli sulla chiavetta oppure sull’hard disk esterno.

    483

    ARTICOLI CORRELATI