Come installare Windows 10 su Mac facilmente

Windows 10 è uscito da poco e molti possessori di Mac si chiedono come installarlo sul loro computer con la Mela morsicata. Ve lo spieghiamo in questa nuova guida pratica con configurazione passo a passo

da , il

    Avete un Mac ma non siete molto pratici con OS X o avete semplicemente voglia di provare il nuovo Windows 10? E’ possibile e molto semplice: ci sono due opzioni per voi, il programma virtuale o il multi OS al lancio. Vediamo come installare Windows 10 su Mac in pochi passaggi con la nostra guida alla configurazione. Cliccate sulla pagina successiva per iniziare il tutorial.

    Programma virtuale o Boot Camp?

    Ci sono modi molto semplici di installare Windows su Mac. Potete utilizzare un programma virtuale che farà girare Windows 10 come un’applicazione sul vostro sistema OS X o potete utilizzare Boot Cam per creare una partizione sul vostro hard disk e installare Windows 10 in parallelo di OS X. I programmi virtuali o VMWare costano tra 50 e 70 euro, in più di quello che pagherete per Windows 10. Bisogna prendere in conto anche il fatto che OS X e Windows lanciati insieme utilizzeranno molte risorse, il che rischia di rallentare i due sistemi. Boot Camp è la soluzione più semplice e meno costosa per mettere Windows 10 sul vostro Mac. Purtroppo, Boot Camp non vi permette di trasferire facilmente dei file tra OS X e la partizione Windows ed è impossibile far girare i due sistemi in contemporanea con questa soluzione. Avrete tuttavia un PC molto fluido e Boot Camp è gratuito. Rimangono le soluzioni come OneDrive o Dropbox per trasferire i file più facilmente tra le vostre due partizioni.

    Installare Windows 10 con Boot Camp

    Prima di tutto, verificate i prerequisiti per essere sicuri che il vostro Mac possa far girare Windows 10: ci vogliono al minimo 2GB di memoria RAM e 30GB di memoria interna sul vostro hard disk per far girare Boot Camp. Vi servirà anche una chiavetta USB da 16GB per creare il vostro “cd d’installazione” di Windows 10. Prima di andare avanti, salvate i file presenti nel vostro Mac. Boot Camp è stabile, ma un crash può sempre capitare! Scaricate il vostro Windows 10 sul Microsoft Store se avete già un numero di serie. Aprite Assistent Boot Camp (Boot Camp Assistent se il vostro Mac è in inglese) dalla ricerca Spotlight del vostro Mac o nella lista delle applicazioni.

    Installare Windows 10 con Boot Camp – 2a parte

    L’applicazione vi ricorda di salvare il vostro Mac, cosa che avreste già dovuto fare! La pagina seguente vi chiede quello che volete fare con l’assistente: spuntate tutto e siate certi di aver collegato la vostra chiavetta USB nuova da 16GB. Selezionate poi la posizione del vostro ISO Windows 10 e scegliete la chiavetta USB come destinazione e cliccate su Continua. Boot Camp si occuperà di creare tutti i file necessari sulla vostra chiavetta USB e di renderla “bootable”. Ora è il momento tanto atteso e ci vorrà del tempo. Pensate di guardare un film o di fare le pulizie perché potreste annoiarvi: per il proceso di Boot Camp ci vuole più di un’ora al fine di creare la vostra chiavetta USB Windows 10.

    Installare Windows 10 con Boot Camp – 3a parte

    Dopo questo lungo momento, l’assistente Boot Camp vi chiederà quanto spazio volete concedere alla vostra partizione Windows. Sono necessari 20GB (30GB sarebbe l’ideale), ma se volete installare varie applicazioni e giochi, ce ne vorranno molti di più! Una volta presa la decisione, cliccate semplicemente sul pulsante Installa.

    Durante l’installazione, il vostro Mac si riavvierà più volte e vi chiederà forse di scegliere di nuovo su quale partizione vorrete installare Windows 10. Selezionate la partizione con il nome “Boot Camp” (formato NTFS) e continuate l’installazione. Sulla schermata, comparirà l’assistente di installazione di Windows che vi chiederà il nome della chiave e l’installazione andrà avanti.

    Lanciate Windows 10 all’avvio del Mac

    Per passare da OS X a Windows 10, dovrete riavviare il vostro Mac. Durante il processo di riavvio, dovete tenere premuto il tasto Opzione finché il Boot Manager compaia. Cliccate semplicemente sulla partizione nella quale si trova il sistema operativo che volete lanciare.

    Cancellate Windows 10 dal Mac

    Se Windows 10 non vi interessa e che volete sbarazzarvene, aprite semplicemente Boot Camp e selezionate “Cancella Windows 7 o superiore”. Per cancellare totalmente la partizione, cliccate sul pulsante Ripristina nella schermata che segue.

    Windows 10 vs Mac OS X: più veloce su MacBook?