iMac Retina 4K e 5K: pro e contro del desktop di Apple

Apple ha presentato gli iMac con display Retina 4K e 5K. Scopriamo i pro e i contro del computer desktop all-in-one di Apple.

da , il

    Apple ha presentato i nuovi iMac con display Retina 4K e 5K, nuovi computer all-in-one dotati di caratteristiche tecniche interessanti. Tuttavia, come da tradizione, gli iMac da 21,7 e 27 pollici hanno alcuni pro e contro che in fase di acquisto devono essere ben considerati. Apple, infatti, propone il proprio iMac ad un prezzo che non è alla portata di tutte le tasche, ma al tempo stesso desidera offrire al grande pubblico un prodotto dal design elegante abbinato a performance elevate. Scopriamo, quindi, quali sono i punti di forza e quelli deboli dei nuovi iMac con display Retina 4K e 5K.

    iMac da 21,5 pollici con display Full HD: pro

    Come da tradizione, Apple ha annunciato i nuovi iMac da 21,5 pollici con display Retina 4K, ma al tempo stesso ha rinnovato la gamma di iMac con display Full HD.

    I principali punti di forza di questa tipologia di prodotto sono la possibilità di espandere la memoria RAM fino a 16GB, anche se solamente in fase di ordine. Allo stesso tempo, queste versioni rappresentano i principali modelli entry-level della gamma iMac e, quindi, vengono venduti a prezzi inferiori rispetto alla versione 4K.

    iMac da 21,5 pollici con display Full HD: contro

    Il nostro suggerimento è quello di evitare la versione base dotata di processore Intel Core i5 dual-core a 1,6GHz, dal momento che quest’ultimo è principalmente un processore mobile installato su un computer desktop.

    Allo stesso tempo, spendendo oltre 1000 euro ci si aspetterebbe un disco di tipologia Fusion Drive, mentre Apple continua a proporre un disco rigido da 1TB che rappresenta il collo di bottiglia in qualsiasi operazione.

    iMac da 21,5 pollici con display Retina 4K: pro

    La versione con display Retina 4K viene venduta in Italia a 1729 euro ed è configurabile sia con processore Intel Core i5, che Intel Core i7. Allo stesso tempo, la memoria RAM può essere espansa fino a 16GB in fase di ordine e il display Retina 4K P3 con risoluzione pari a 4096×2304 offre una qualità delle immagini superiore rispetto ai classici display Retina.

    iMac da 21,5 pollici con display Retina 4K: contro

    I punti deboli di questo modello riguardano, in primis, il disco rigido da 1TB, che sembra essere una costante per Apple. Il nostro suggerimento è quello di sostituire il disco rigido con un Fusion Drive da 1TB, che richiede una spesa di 120 euro in più. Allo stesso tempo, la memoria RAM è saldata, quindi è suggeribile già in fase di ordinazione portarla a 16GB per ottenere migliori performance, soprattutto durante l’utilizzo di app di video e foto editing.

    Altra grande assente è la possibilità di aggiungere una scheda video dedicata, in modo tale da ottenere migliori performance. Infine, Apple si è vista costretta a non poter adottare i processori di sesta generazione Skylake per l’iMac da 21,5 pollici, preferendo l’adozione dei processori Broadwell.

    iMac da 27 pollici con display Retina 5K: pro

    L’iMac da 27 pollici con display Retina 5K ha molti punti di forza. In particolare, a partire dal modello base a quello top di gamma sono stati adottati i nuovi processori Skylake. Non solo, ufficialmente la memoria RAM è espandibile da parte dell’utente fino a 32GB, anche se alcune indiscrezioni sostengono che è possibile raggiungere i 64GB installando 4 banchi da 16GB.

    Non solo, non mancano le schede video dedicate di fascia medio-alta in grado di pilotare facilmente il nuovo display Retina 5K P3, dotato di risoluzione pari a 5120×2880 pixel e una riproduzione dei colori migliore rispetto al modello precedente.

    iMac da 27 pollici con display Retina 5K: contro

    Acquistando un iMac che costa tra i 2129 e 2629 euro ci si aspetterebbe la presenza di un hard disk a stato solido SSD integrato. Invece, Apple propone nel modello base il classico disco rigido da 1TB, mentre nel modello intermedio e quello top di gamma Fusion Drive. Infine, anche la memoria RAM è pari a 8GB, quando sul MacBook Pro Retina da 15 pollici vi sono presenti 16GB.