Maturità 2016 informatica, seconda prova: tracce e soluzioni

Maturità 2016 informatica, seconda prova: tracce e soluzioni
da in Maturità 2016
Ultimo aggiornamento: Martedì 22/11/2016 11:07

    Maturita 2015 informatica

    Il 23 giugno alle ore 8:30 si apre la busta della seconda prova della maturità 2016 anche per informatica, che riguarderà una materia tra Informatica, sistemi e reti o Tecnologie e progettazione dei sistemi informatici e di telecomunicazione o, infine, Telecomunicazioni, sistemi e reti; dipende dall’articolazione del percorso scolastico. In ciascuno di questi casi, vi diamo alcune dritte su come prepararvi al meglio in vista anche della temuta prova orale e pubblicheremo tracce su problemi e quesiti con relative soluzioni in questa pagina. Nel 2015 (vedi seconda pagina) la seconda prova richiedeva la creazione di una struttura dati per un sistema di concerti dunque per biglietti e gestione pubblico. Sulla modalità, l’articolazione Informatica metteva a disposizione una tra Informatica, sistemi e reti e Tecnologie e progettazione dei sistemi informatici e di telecomunicazioni; articolazione Telecomunicazioni: una tra Telecomunicazioni, sistemi e reti oppure Tecnologie e progettazione dei sistemi informatici e di telecomunicazioni. Nel primo caso, la prova di Informatica, sistemi e reti verrà affidata al commissario esterno; nel secondo caso, sarà Telecomunicazioni, sistemi e reti. AGGIORNAMENTO: le tracce sono uscite, eccole qui di seguito Maturità 2016 informatica tracce

    Per quanto riguarda il problema di Sistemi di reti per l’istituto tecnico industriale informatico, si deve realizzare una connessione a Internet in una scuola disposta su due piani con mille studenti. Si dovrà dunque calcolare, in base al numero di postazioni e delle attività svolte di quanto aumentare la banda disponibile, oltre che di realizzare una piattaforma interna per la didattica multimediale e per i servizi in streaming, senza dimenticare la protezione dai pericoli esterni.

    Parlando di quali risorse possono essere utili, nel 2015 lo studente ha dalla sua parte tantissime fonti. Wikipedia, per esempio, è uno strumento alternativo ai libri scolastici, che devono comunque essere presi da riferimento, per avere un’altra fonte da leggere riguardo un argomento, spesso spiegato in maniera sintetica ed efficace. Allo stesso modo, organizzare gli appunti tra PC, smartphone e tablet è più semplice che mai con applicazioni come Evernote e OneNote senza dimenticare i servizi cloud, tramite cui sincronizzare i file utili, oppure Office Lens, che permette di catturare, usando la fotocamera del dispositivo, appunti dalle lavagne, dalle schede o eventuali schermi da salvare. Un’altra risorsa utile può essere spulciare tra le seconde prove del 2014 o del 2013 per farsi un’idea di quale approccio tendono a usare i professori. La tesina di informatica è tra quelle che offre più argomenti in assoluto. Si può spaziare dalle nuove tecnologie, passando dai supercomputer fino alle ricerche scientifiche inerenti l’intelligenza artificiale, quest’ultimo un argomento malleabile anche alla luce dei collegamenti con le altre materie, senza dimenticare progetti di Google e altre aziende per portare internet nelle zone remote oppure robot di soccorso.

    542

    ARTICOLI CORRELATI